Pro Loco SalviAmo


Benvenuto nel sito della Pro Loco di Savoia di Lucania! Qui troverai tutte le informazioni sulla nostra piccola realtà e sulle iniziative da noi promosse.


Pro Loco SalviAmo



Benvenuto nel sito della Pro Loco di Savoia di Lucania! Qui troverai tutte le informazioni sulla nostra piccola realtà e sulle iniziative da noi promosse.

Banner-iscrizioni2020wide

Ultime novità

1 Giugno 2020

iOrdino – Intesa fra le Pro Loco Lucane e l’app per la ristorazione

iOrdino – Via all’intesa fra comitato regionale Unpli e l’app per la ristorazione Grazie alla recente intesa fra comitato regionale Unpli Basilicata e la società iInformatica, […]
23 Maggio 2020

#IoViaggioLucano – Il 25 Maggio online il blog di viaggio

#IoViaggioLucano – Il Blog per rilanciare il turismo di prossimità in Basilicata Lunedì 25 Maggio sarà online il blog #IoViaggioLucano, ideato da Antonella D’Andria. La giovane […]
22 Maggio 2020
Fonte: Pagina Fb Pasquale Larocca

Eccellenze Lucane – Pasquale Larocca vince una delle competizioni più estreme del mondo.

Pasquale Larocca, il maestro di sci che ha vinto una delle gare più estreme del mondo. Oggi, nella Giornata dei Lucani nel Mondo, vi parliamo di […]
21 Maggio 2020
Foto di Massimo Lupo ©

VIDEO – Ripartiamo dalla Basilicata – Foto di Savoia di Lucania

VIDEO – Ripartiamo dalla Basilicata. Le foto degli utenti. Dopo tre mesi di stop, l’Italia si sta rialzando. Faticosamente, ma con grande determinazione.  Come Pro Loco […]
15 Maggio 2020

VIAGGIO IN BASILICATA – Webinar in diretta FB – 16 Maggio 2020

Viaggio in Basilicata – Webinar in diretta Facebook Sabato 16 Maggio 2020 Ore 17.30 In diretta Facebook sulla Pagina Pro Loco Unpli Basilicata il webinar “VIAGGIO […]
15 Maggio 2020

L’alba è nuova, il cuore della Basilicata ti aspetta.

VIDEO PROMO – L’ alba è nuova. Il cuore della Basilicata ti aspetta Il GAL La cittadella del sapere ha realizzato questo bellissimo video-promo dal titolo […]

Un Murale per Giovanni Passannante

Nel 1878 Giovanni Passannante , anarchico rivoluzionario natio di Salvia, attentò alla vita di Re Umberto I di Savoia in visita a Napoli, come atto di ribellione contro l'ineguaglianza sociale rappresentata dalla monarchia. Arrestato, venne condannato a morte con pena successivamente commutata in ergastolo. Vittima della vendetta monarchica, scontò la pena in condizioni disumane: dichiarato pazzo passò il resto della vita tra la prigione e il manicomio. Il corpo dopo la sua morte fu decapitato e il suo cranio fu esposto al museo criminologico di Roma come dimostrazione delle teorie antropologiche criminali del Lombroso. La sua famiglia, colpevole di averlo cresciuto, fu perseguitata a vita e il suo paese di origine, colpevole anch'esso di avergli dato i natali, si vide costretto a tramutare il suo nome originario Salvia in Savoia di Lucania come forma di espiazione collettiva. Oggi noi, Pro loco di Savoia di Lucania, cerchiamo di riabilitarne il nome e la storia di questo paese : una storia che ha molto da trasmettere, la storia di un uomo semplice che, spinto solo dalla frustrazione e la miseria, con in mano un coltellino di pochi centimetri, ha compiuto un gesto disperato nel tentativo di dare voce agli ultimi davanti ai potenti.

Guarda il timelapse dei lavori

Un Murale per Giovanni Passannante

Nel 1878 Giovanni Passannante , anarchico rivoluzionario natio di Salvia, attentò alla vita di Re Umberto I di Savoia in visita a Napoli, come atto di ribellione contro l'ineguaglianza sociale rappresentata dalla monarchia. Arrestato, venne condannato a morte con pena successivamente commutata in ergastolo. Vittima della vendetta monarchica, scontò la pena in condizioni disumane: dichiarato pazzo passò il resto della vita tra la prigione e il manicomio. Il corpo dopo la sua morte fu decapitato e il suo cranio fu esposto al museo criminologico di Roma come dimostrazione delle teorie antropologiche criminali del Lombroso. La sua famiglia, colpevole di averlo cresciuto, fu perseguitata a vita e il suo paese di origine, colpevole anch'esso di avergli dato i natali, si vide costretto a tramutare il suo nome originario Salvia in Savoia di Lucania come forma di espiazione collettiva. Oggi noi, Pro loco di Savoia di Lucania, cerchiamo di riabilitarne il nome e la storia di questo paese : una storia che ha molto da trasmettere, la storia di un uomo semplice che, spinto solo dalla frustrazione e la miseria, con in mano un coltellino di pochi centimetri, ha compiuto un gesto disperato nel tentativo di dare voce agli ultimi davanti ai potenti.

Guarda il timelapse dei lavori

Contattaci